Follow by Email

giovedì 18 luglio 2013

Tuiles al pistacchio... perché a volte ritornano!!!

Ebbene si, non mi sono dimenticata di avere un blog, anzi, ci penso tutti i giorni... poi penso anche al fatto che sto davanti al pc 8 ore al giorno, che fa caldo, che sono pigra, ecc ecc ecc... e al mio blog ci penso... e basta!!! che blogger degenere che sono ;)
Però, in preda al senso di colpa, e reduce da due nuove sperimentazioni dolciarie, ho deciso questa sera di pubblicare una delle due ricettine biscottose che ho provato a fare questa settimana.
Quella che vediamo questa sera ha il sapore dell'estate, perché secondo me, oltre che ad essere un ottimo biscotto in solitario... è uno strepitoso accompagnamento del GELATO!!! Di cosa sto parlando? Delle tuiles al pistacchio!!!

E allora, prontiiiii via!!!

Tuiles al pistacchio

Per 4 persone (o 40 tuiles)
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti

Ingredienti

110 g di zucchero semolato
30 g di farina (debole)
60 g di burro
50 g di pistacchi sgusciati non salati
3 albumi
sale q.b.

Esecuzione (facile)

Sciogliere il burro a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.
Versare in una ciotola gli albumi, lo zucchero ed un pizzico di sale e sbattere, senza montare, fino ad ottenere un composto omogeneo in cui lo zucchero si sia sciolto completamente.
Unire il burro sciolto, la farina ed amalgamare.
Tritare finemente i pistacchi ed aggiungerli al composto.
Foderare una teglia con carta da forno e versare l'impasto a cucchiaiate, ben distanziate, formando dei dischetti di 4-5 cm di diametro.
Cuocere a 180°C per circa 10 minuti, o finché i biscotti non saranno leggermente dorati ed i bordi più colorati.
Sfornare e lasciare intiepidire per qualche secondo.
Trasferire i dolcetti sul manico di un cucchiaio di legno o su un mattarello, in modo da piegarli e lasciarli raffreddare per qualche secondo, per far prendere loro la curvatura.
Schiacciare infine leggermente le estremità di ciascun biscotto, in modo che assuma l'aspetto di una cialda.

Personalmente, ho "saltato" gli ultimi due passaggi perché non avevo tempo di stare a piegarli tutti... ma il sapore è comunque ottimo ;)

Siccome i pistacchi non sono amati da tutti (purtroppo), vorrei provare a sostituirli con le noci, con le mandorle o con il cocco. Vi aggiornerò su queste ulteriori varianti.

Infine, ho pensato a due possibilità per consumare questi biscotti con il gelato: la prima, la più classica, è quella di applicare un biscotto alle palline di gelato, come accade solitamente in gelateria. La seconda, invece, prevede di fare dei dischetti più grandi, tipo 10-12 cm di diametro, cuocerli in forno e, al posto di farli raffreddare sul mattarello o sul manico del cucchiaio di legno, farli raffreddare su uno stampo per muffin rovesciato, modellandoli dove ci sono le gobbette: otteniamo dei cestini di cialda dentro i quali mettere le nostre palline di gelato... che ne dite?

Per il momento è tutto. Vi lascio con la foto delle mie tuiles (già finite!!!).


Buonanotte... e sogni golosi!!!

1 commento:

  1. Ale, bella questa ricettina, credo proprio che la proverò ...! Molto carino il blog, brava!!! Baci
    Stefi

    RispondiElimina