Follow by Email

domenica 13 ottobre 2013

Pausa di riflessione... con i muffin marmorizzati al caffè.

Meditavo, oggi.
Si perché, anche se non sembra, anche se dico sempre un sacco di cavolate che notoriamente fanno ridere la gente, anche se ho sempre la battuta pronta, questo non vuol dire che io sia una persona superficiale o poco seria. Anzi.
Mi rendo conto che in questo periodo troppe cose non vanno, troppe cose che sono impossibili da sistemare tutte insieme. E allora io cosa faccio... smetto di cucinare, mi metto in modalità PAUSA DI RIFLESSIONE, inizio a rivoluzionare la mia camera, ultimo piccolo angolo di paradiso che mi appartiene, buttando via le cose "inutili" (anche se per me niente è inutile a questo mondo!), le vecchie riviste (metà delle quali mai lette, ma delle quali conservo gli inserti sul lavoro, sulla cucina e sui viaggi... e qualche volta anche quelli sull'ammore), inventariando libri, foto, scatole (ve l'ho mai detto che colleziono scatole? E, che per ogni scatola collezionata, colleziono altrettante rotture di scatole?!?!) e chi più ne ha più ne metta. Lo dico sempre, la mia camera è come la mia vita: un caos infinito. Ma è nel caos di camera mia (o della mia scrivania al lavoro) che io ritrovo tutto. Diciamo che sono diversamente ordinata. E in questo caos interiore, a distanza di parecchie settimane, ho deciso oggi di rimettermi ai fornelli (o forse sarebbe meglio dire al forno) per cimentarmi in un nuovo esperimento dolciario.
Si lo so, a volte sono proprio monotematica: muffin, biscotti, torte... torte, biscotti, muffin. Ma un bel giorno sarò capace di preparare anche le cotiche con l'abbacchio, giusto per citare un mio vecchio "amico" che mi sfotteva circa le mie (dis)abilità in cucina... intanto, beccatevi questa ricettina.

Muffin marmorizzati al caffè

Porzioni: 12 muffin grandi (a me ne sono usciti 11...) o 24 piccoli
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 20/25 minuti

Ingredienti

125 g di burro leggermente salato e ammorbidito
125 g di zucchero semolato, più due cucchiaini
2 uova intere
150 g di farina autolievitante
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
2 cucchiaini di caffè in polvere
1 cucchiaino di acqua bollente
50 g di mandorle a scaglie, leggermente tostate
un pizzico di cannella in polvere

Esecuzione (facile)

Amalgamare il burro leggermente salato ed ammorbidito con lo zucchero (io lo schiaccio con un cucchiaio), aggiungere le uova, amalgamarle al burro ed infine aggiungere la farina, precedentemente setacciata con il lievito e mescolare finché non si ottiene un composto cremoso.
Dividere il composto a metà e separarlo in due ciotole. Ad uno dei due composti aggiungere il caffè solubile sciolto in un cucchiaino di acqua bollente e continuare a mescolare. Il composto dovrà diventare color caffè.
Foderare la teglia per muffin con 12 pirottini di carta ed iniziare a riempirli, prima con il composto chiaro e poi con quello scuro. Una volta riempiti tutti, prendere un coltello e con un movimento circolare mischiare i due composti per ottenere l'effetto marmorizzato.
Cospargere le tortine con le mandorle in scaglie, precedentemente tostate. Mischiare i 2 cucchiaini di zucchero con un pizzico di cannella e spolverizzare i dolcetti.
Preriscaldare il forno a 180°C e cuocere per 20/25 minuti, o finché i muffin non si gonfiano e risultano consistenti al tatto.
Trasferire su una griglia e lasciar raffreddare.

Buon appetito e, vista l'ora, sogni golosi!!!