Follow by Email

domenica 12 aprile 2015

A volte ritornano... Con i chocolate chips cookies!

Il mio ultimo post risale al 6 gennaio dello scorso anno... Giorno in cui feci una bella torta al grano saraceno per la mia mamma... E poi il nulla dietro di me ;( 
Oggi torno al volo con una ricetta che ho sperimentato ieri, che è riuscita e che ha ravvivato l'indice di gradimento delle mie preparazioni dolciarie... Eccola, per voi!

Chocolate Chips Cookies

Per 40 biscotti circa
Tempo di preparazione: 30 minuti + 20 minuti (ad infornata, ed io ho infornato 4 volte)

Ingredienti

300 g di farina 00
150 g di burro morbido
100 g di gocce di cioccolato fondente 
180 g di zucchero di canna 
2 uova 
4 cucchiai di yogurt 
2 cucchiai di miele (acacia o millefiori)
1 cucchiaino di lievito 
1 cucchiaino di vaniglia 
Un pizzico di bicarbonato 
Un pizzico di sale 

Procedimento 

Accendete il forno a 170° in modalità statica.
In una ciotola lavorate a crema il burro con zucchero, vaniglia, yogurt, miele e sale; aggiungete poi le uova, la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato e quando il composto sarà ben amalgamato unite le gocce di cioccolato.
Con un sac-à-poche (ma anche dei cucchiai van bene!) distribuite il composto sulla teglia, formando dei ciuffetti ben distanziati.
Cuocere per circa 20 minuti.


lunedì 6 gennaio 2014

Happy Birthday Mum... con la torta di grano saraceno!!!

Il 6 Gennaio è, notoriamente, il giorno della Befana... e da giorni prima si scatena via email, messaggi e Facebook uno scambio di foto e video in cui le potenziali befane vengono convocate per revisione della scopa, brainstorming prima dell'inizio della missione dolcetti/carbone, spartizione delle zone, ecc ecc ecc...
Ma il 6 Gennaio è anche il compleanno della mia mamma!!!! E, poiché nel 2014, fa cifra tonda (ma non dico quanti sono, se no mi sculaccia!!!), ho ben pensato di farle una torta mai provata prima, che mi ha dato qualche grattacapo durante la preparazione (quando l'ho preparata ero incazzosa ed io, quando sono incazzosa, è meglio che stia lontana dai fornelli), ma la cui riuscita è comunque andata a buon fine :) e allora vi lascio con la ricetta... e buon'infornata!

Torta di grano saraceno

Porzioni: per 6/8 persone
Tempo di preparazione: 40 minuti + 50 minuti di cottura

Ingredienti

300 g di farina di grano saraceno
300 g di burro ammorbidito
300 g di zucchero
3 cucchiai di farina bianca 00
6 uova
1 bustina di lievito per dolci (solitamente 16 g)
un pizzico di sale
essenza naturale di vaniglia (io ho usato i semini perché l'essenza qui è introvabile)
confettura di mirtilli rossi
zucchero a velo per spolverizzare

Esecuzione (facile, se non si hanno le palle girate!)

Lavorare in una terrina il burro ammorbidito con lo zucchero, aggiungere poi i tuorli, poche gocce di essenza di vaniglia (o i semini) e il sale, mescolando fino ad ottenere un composto cremoso.
Mescolare bene le farine ed il lievito ed unire alla crema.
Montare a parte gli albumi a neve ferma (con un altro pizzico di sale) e incorporarli delicatamente al resto degli ingredienti.
Versare il composto in una tortiera imburrata e infarinata (diametro della tortiera 22 cm, altrimenti se più piccola sborda... ne so qualcosa :P) e infornare a 180° C per almeno 50 minuti.
Una volta cotta, lasciarla raffreddare bene, tagliarla a metà e farcirla con la confettura di mirtilli.
Spolverizzarla con lo zucchero a velo e servire la torta accompagnata, a piacere, da panna montata e qualche mirtillo.


martedì 19 novembre 2013

Cheesecake alla Nutella... by Nigella ;)

L'avevo promessa, ed eccola qui!!!La ricetta della cheesecake alla Nutella, firmata da quella regina dei fornelli di Nigella Lawson. Diamo a Nigella ciò che è di Nigella, e pubblichiamo per correttezza il link alla sua ricetta originale (mica che me la ritrovo sotto casa con un mestolo in mano, pronta a malmenarmi perchè mi sono permessa di violare il copyright...!!!): http://www.nigella.com/recipes/view/nutella-cheesecake

Ed invece adesso passiamo alla ricetta vera e propria, per la gioia di grandi e piccini che l'hanno richiesta a gran voce!

Nutella Cheesecake!

Porzioni: per 8/10 persone
Tempo di preparazione: 45 minuti (più il riposo in frigorifero di almeno 4 ore... meglio una notte intera!)

Ingredienti

250 g di biscotti digestive
75 g di burro morbido (io l'ho fatto proprio sciogliere), leggermente salato
1 barattolo da 400 g di nutella, a temperatura ambiente
100 g di granella di nocciole tostate
500 g di formaggio cremoso, anche lui a temperatura ambiente
60 g di zucchero a velo, setacciato

Esecuzione (facile)

Sbriciolare i biscotti con il mixer, aggiungere il burro (io l'ho aggiunto fuso) e un cucchiaio di Nutella (15 ml circa, io ne ho aggiunti due!) e schiacciare il composto finché non inizia a solidificarsi. Aggiungere 25 g (o tre cucchiai) di granella di nocciole e continuare a schiacciare fino ad ottenere un composto unto e grumoso.
Versare il composto in uno stampo a cerniera di 23 cm di diametro (io ce l'ho da 21 e va bene ugualmente), schiacciarlo e livellarlo bene, con il dorso di un cucchiaio, fino ad ottenere una base di almeno 1 cm di spessore e mettere in frigorifero a raffreddare.
Montare nel frattempo il formaggio cremoso con lo zucchero a velo setacciato, finché la crema non diventa priva di grumi ed aggiungere la restante Nutella. Continuare a montare la crema finché la Nutella non si è completamente amalgamata.
Tirar fuori lo stampo dal frigorifero e versare delicatamente la crema sopra la base di biscotto. Cospargere la cheesecake con la granella di nocciole rimasta, ricoprire completamente e rimettere lo stampo in frigorifero (almeno 4 ore, meglio una notte).
Servire direttamente dal frigorifero per un risultato migliore!

Siccome la crema della mia cheesecake era un po' troppo morbida, per i miei gusti, proverò a rifarla aggiungendo la colla di pesce (...per vedere di nascosto l'effetto che fa!!!). Se qualche temeraria volesse nel frattempo farla con questa variazione, mi faccia sapere com'è venuta!

Ringrazio ancora una volta la mia amica ELLE, che mi ha dato l'idea per provare a fare questo esperimento ;)

Buonanotte a tutte e tutti... e sogni golosi!!!




domenica 13 ottobre 2013

Pausa di riflessione... con i muffin marmorizzati al caffè.

Meditavo, oggi.
Si perché, anche se non sembra, anche se dico sempre un sacco di cavolate che notoriamente fanno ridere la gente, anche se ho sempre la battuta pronta, questo non vuol dire che io sia una persona superficiale o poco seria. Anzi.
Mi rendo conto che in questo periodo troppe cose non vanno, troppe cose che sono impossibili da sistemare tutte insieme. E allora io cosa faccio... smetto di cucinare, mi metto in modalità PAUSA DI RIFLESSIONE, inizio a rivoluzionare la mia camera, ultimo piccolo angolo di paradiso che mi appartiene, buttando via le cose "inutili" (anche se per me niente è inutile a questo mondo!), le vecchie riviste (metà delle quali mai lette, ma delle quali conservo gli inserti sul lavoro, sulla cucina e sui viaggi... e qualche volta anche quelli sull'ammore), inventariando libri, foto, scatole (ve l'ho mai detto che colleziono scatole? E, che per ogni scatola collezionata, colleziono altrettante rotture di scatole?!?!) e chi più ne ha più ne metta. Lo dico sempre, la mia camera è come la mia vita: un caos infinito. Ma è nel caos di camera mia (o della mia scrivania al lavoro) che io ritrovo tutto. Diciamo che sono diversamente ordinata. E in questo caos interiore, a distanza di parecchie settimane, ho deciso oggi di rimettermi ai fornelli (o forse sarebbe meglio dire al forno) per cimentarmi in un nuovo esperimento dolciario.
Si lo so, a volte sono proprio monotematica: muffin, biscotti, torte... torte, biscotti, muffin. Ma un bel giorno sarò capace di preparare anche le cotiche con l'abbacchio, giusto per citare un mio vecchio "amico" che mi sfotteva circa le mie (dis)abilità in cucina... intanto, beccatevi questa ricettina.

Muffin marmorizzati al caffè

Porzioni: 12 muffin grandi (a me ne sono usciti 11...) o 24 piccoli
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 20/25 minuti

Ingredienti

125 g di burro leggermente salato e ammorbidito
125 g di zucchero semolato, più due cucchiaini
2 uova intere
150 g di farina autolievitante
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
2 cucchiaini di caffè in polvere
1 cucchiaino di acqua bollente
50 g di mandorle a scaglie, leggermente tostate
un pizzico di cannella in polvere

Esecuzione (facile)

Amalgamare il burro leggermente salato ed ammorbidito con lo zucchero (io lo schiaccio con un cucchiaio), aggiungere le uova, amalgamarle al burro ed infine aggiungere la farina, precedentemente setacciata con il lievito e mescolare finché non si ottiene un composto cremoso.
Dividere il composto a metà e separarlo in due ciotole. Ad uno dei due composti aggiungere il caffè solubile sciolto in un cucchiaino di acqua bollente e continuare a mescolare. Il composto dovrà diventare color caffè.
Foderare la teglia per muffin con 12 pirottini di carta ed iniziare a riempirli, prima con il composto chiaro e poi con quello scuro. Una volta riempiti tutti, prendere un coltello e con un movimento circolare mischiare i due composti per ottenere l'effetto marmorizzato.
Cospargere le tortine con le mandorle in scaglie, precedentemente tostate. Mischiare i 2 cucchiaini di zucchero con un pizzico di cannella e spolverizzare i dolcetti.
Preriscaldare il forno a 180°C e cuocere per 20/25 minuti, o finché i muffin non si gonfiano e risultano consistenti al tatto.
Trasferire su una griglia e lasciar raffreddare.

Buon appetito e, vista l'ora, sogni golosi!!!


venerdì 30 agosto 2013

Ultimo giorno di ferie... estate adios?!? Biscotti you're welcome!

Le mie ferie stanno per finire... perciò ho deciso di scatenare in questi ultimi giorni di libertà le fiamme del forno per dare vita a varie leccornie che stanno deliziando il palato di amici e parenti ;) In due giorni ho prodotto pane integrale alle olive, le streghe (delle sorelle Simili!!!), la pasta sfoglia (che in questo momento è nel frigo in attesa del secondo giro, e con la speranza che il burro si raffreddi un po' di più e non fuoriesca dappertutto...) e infine i buonissimi biscotti di cui vi parlo in questo post, con frutta secca e uvette, aromatizzati alla cannella, noce moscata e chiodi di garofano (facoltativi, nel caso qualcuno di questi aromi non siano graditi al vostro palato!).

Biscotti alla frutta secca ed uvetta, aromatizzati alle spezie

Per 4 persone (o 40 biscotti, circa)
Tempo di preparazione: 40 minuti più 3 ore per il riposo
Cottura: 20-25 minuti

Ingredienti

250 g di farina (debole)
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere
chiodi di garofano macinati q.b.
125 g di burro a temperatura ambiente
200 g di zucchero semolato
2 cucchiaini di latte
1 uovo leggermente sbattuto
1 tuorlo sbattuto con il latte (per spennellare)
150 g di gherigli di noci tritati
30 g di mandorle tritate
30 g di uvetta sultanina (lavata e sciacquata in acqua tiepida)
un pizzico di sale

Esecuzione (medio-facile)

Setacciare in una ciotola la farina con il bicarbonato, la cannella, la noce moscata e un pizzico di chiodi di garofano e di sale.
Lavorare a crema il burro ammorbidito a temperatura ambiente con 150 g di zucchero.
Aggiungere il latte e l'uovo, quindi incorporare poco per volta la farina, l'uvetta, le mandorle e le noci tritate grossolanamente (tenere da parte qualche noce e qualche mandorla intere, per le decorazioni).
Lavorare poi l'impasto a mano, finché non diventa liscio ed omogeneo.
Ricavare un panetto, pellicolarlo e farlo riposare in frigorifero almeno 3 ore per farlo solidificare.
Una volta trascorse le tre ore, trasferire l'impasto su di una spianatoia leggermente infarinata, tirarlo ad uno spessore di 5 mm circa e cospargerlo con lo zucchero rimasto.
Tagliare la pasta con una rotella dentata nella forma desiderata (rombi, rettangoli, triangoli), fino ad esaurimento della pasta.
Preriscaldare il forno a 180° C.
Disporre i biscotti su una placca ricoperta con carta da forno, spennellarli con l'uovo sbattuto con il latte e mettere una noce o una mandorla al centro.
Cuocere per 20-25 minuti, finché il biscotto non assume una colorazione dorata e far poi raffreddare su una griglia.

Buon appetito!!!



















giovedì 18 luglio 2013

Tuiles al pistacchio... perché a volte ritornano!!!

Ebbene si, non mi sono dimenticata di avere un blog, anzi, ci penso tutti i giorni... poi penso anche al fatto che sto davanti al pc 8 ore al giorno, che fa caldo, che sono pigra, ecc ecc ecc... e al mio blog ci penso... e basta!!! che blogger degenere che sono ;)
Però, in preda al senso di colpa, e reduce da due nuove sperimentazioni dolciarie, ho deciso questa sera di pubblicare una delle due ricettine biscottose che ho provato a fare questa settimana.
Quella che vediamo questa sera ha il sapore dell'estate, perché secondo me, oltre che ad essere un ottimo biscotto in solitario... è uno strepitoso accompagnamento del GELATO!!! Di cosa sto parlando? Delle tuiles al pistacchio!!!

E allora, prontiiiii via!!!

Tuiles al pistacchio

Per 4 persone (o 40 tuiles)
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti

Ingredienti

110 g di zucchero semolato
30 g di farina (debole)
60 g di burro
50 g di pistacchi sgusciati non salati
3 albumi
sale q.b.

Esecuzione (facile)

Sciogliere il burro a bagnomaria e lasciarlo intiepidire.
Versare in una ciotola gli albumi, lo zucchero ed un pizzico di sale e sbattere, senza montare, fino ad ottenere un composto omogeneo in cui lo zucchero si sia sciolto completamente.
Unire il burro sciolto, la farina ed amalgamare.
Tritare finemente i pistacchi ed aggiungerli al composto.
Foderare una teglia con carta da forno e versare l'impasto a cucchiaiate, ben distanziate, formando dei dischetti di 4-5 cm di diametro.
Cuocere a 180°C per circa 10 minuti, o finché i biscotti non saranno leggermente dorati ed i bordi più colorati.
Sfornare e lasciare intiepidire per qualche secondo.
Trasferire i dolcetti sul manico di un cucchiaio di legno o su un mattarello, in modo da piegarli e lasciarli raffreddare per qualche secondo, per far prendere loro la curvatura.
Schiacciare infine leggermente le estremità di ciascun biscotto, in modo che assuma l'aspetto di una cialda.

Personalmente, ho "saltato" gli ultimi due passaggi perché non avevo tempo di stare a piegarli tutti... ma il sapore è comunque ottimo ;)

Siccome i pistacchi non sono amati da tutti (purtroppo), vorrei provare a sostituirli con le noci, con le mandorle o con il cocco. Vi aggiornerò su queste ulteriori varianti.

Infine, ho pensato a due possibilità per consumare questi biscotti con il gelato: la prima, la più classica, è quella di applicare un biscotto alle palline di gelato, come accade solitamente in gelateria. La seconda, invece, prevede di fare dei dischetti più grandi, tipo 10-12 cm di diametro, cuocerli in forno e, al posto di farli raffreddare sul mattarello o sul manico del cucchiaio di legno, farli raffreddare su uno stampo per muffin rovesciato, modellandoli dove ci sono le gobbette: otteniamo dei cestini di cialda dentro i quali mettere le nostre palline di gelato... che ne dite?

Per il momento è tutto. Vi lascio con la foto delle mie tuiles (già finite!!!).


Buonanotte... e sogni golosi!!!

domenica 31 marzo 2013

Buona Pasqua! con i muffin alla vaniglia e al cioccolato!


TANTI AUGURI DI BUONA PASQUA!!!!

Lo so, lo so... una brava food blogger dovrebbe aggiornare il suo blog più frequentemente ed essere un po' più presente ed attiva... ma io al momento non sono ancora una food blogger... e soprattutto non sono nemmeno brava... per cui eccomi qui dopo più di un mese (mea culpa) a farvi i miei auguri per una Pasqua serena (senza agnellini in tavola, se non quelli di cioccolato!!!!) e a regalarvi due ricettine che hanno fatto leccare le dita di molti assaggiatori volontari nel corso dell'ultimo anno!

Muffin alla vaniglia o al cioccolato

Porzioni: 12 muffin grandi o 24 muffin piccoli                                                                                                                                        
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti

Ingredienti per i muffin alla vaniglia

150 gr di burro leggermente salato, ammorbidito
150 gr di zucchero semolato
175 grammi di farina
Un cucchiaino di lievito in polvere per dolci
3 uova
Un cucchiaino di essenza di vaniglia oppure i semi di una bacca 

Ingredienti per i muffin al cioccolato

125 gr di burro leggermente salato, ammorbidito
150 gr di zucchero grezzo di canna, chiaro
2 uova
100 gr di farina 00
50 gr di cacao in polvere
Mezzo cucchiaino di lievito in polvere
1 dose di glassa al cioccolato (facoltativa, v. ricetta a parte)

Esecuzione

Foderate uno stampo per dolcetti a 12 posti con pirottini di carta per cupcakes.
Sciogliete il burro, leggermente salato, a bagnomaria con lo zucchero (di canna, nel caso dei muffin al cioccolato!) e mescolate fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete poi le uova e i semi di vaniglia o l’essenza (solo per i muffin alla vaniglia) e continuate a mescolare finché il composto non diventerà giallo.
In una ciotola a parte setacciate la farina con il lievito (e il cacao, per i muffin al cioccolato, e mescolate bene finché la farina non diventi grigia), a cui aggiungerete poi il composto cremoso. Mescolate per far amalgamare bene il liquido con il secco, deve formarsi un composto cremoso che però non deve stracciare (il cacao non deve fare grumi!)! Suddividete il composto nei pirottini, riempiendolo per 3/4 della loro capacità.
Cuoceteli in forno preriscaldato, a 180 gradi, per 20 minuti o finché le tortine non si gonfiano e risultano consistenti al tatto. Eventualmente, per capire se i muffin sono cotti, infilzateli con uno stecchino a fine cottura. Se lo stecchino esce asciutto, allora sono pronti.
Trasferire su di una griglia e far raffreddare.

Variazioni
E' possibile aggiungere a questo impasto gocce di cioccolato con pinoli, oppure sostituire un uovo con un vasetto di yogurt, naturale o aromatizzato, se vogliamo insaporire il muffin!